# 38

Gianni-Maffi-Vedute-alpine-2008-2013-02

Forse il ritorno al Sacro può aiutare. Acquisire una ritualità, farne un valore, e affidarsi alla protezione di una liturgia. Credere. Moderare lo scetticismo, rifiutare l’apriorismo, evitare le generalizzazioni, guardare a quello che può esserci al di là, o al di sopra. Cercare la trascendenza e cominciare a nutrirsene. Da lì, improntare le domande al senso di rispetto che l’umanità deve al Tutto.

[immagine: © Gianni Maffi, Segnavia Altopiano Delle Pale di San Martino, 2011]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.