# 15

ens0soce

Un orrore che sembra non aver fine. Affrontare ogni giornata in questo modo, con questi presupposti, con questi strumenti, in questo ambiente, con queste prospettive e questi significati è insopportabile e insensato. Non può essere. Ma solo a me può addebitarsi il me stesso. Quello che sono, come sono, non è responsabilità altrui: significa che i fantasmi me li devo tenere io, e i ricordi orrendi mi accompagneranno finché non si troverà il modo di cancellarli. Nessuno può cancellarli per me, devo farlo da solo, ma non so come. Cosa dovrei bere, quale veleno o disinfettante dovrebbe attraversami il corpo? O quale corrente elettrica potrebbe bruciarmi le parti cattive lasciando il resto?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.