# 2

url

Quella ragazza sembrava un giunco che cammina, con quel modo sfrontato di buttare i piedi un po’ fuori linea e il sorriso timido che le assottigliava gli occhi dietro le lenti. L’unica volta che se le è tolte ho avuto l’impressione di uno sguardo grande, fra il celeste e il verde, ma ero troppo distante per esserne certo. Mi guardava, me ne sono accorto. Quando sono andato ad aiutarla i sorrisi imbarazzati le si accavallavano uno sull’altro, mi è sembrata confusa, le sue mani fresche e affusolate sembravano non sapere dove posarsi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.